Accessible Rich Internet Applications (WAI-ARIA) 1.0 diventa W3C Recommendation

Il 20 marzo 2014 la Web Accessibility Initiative (WAI) del World Wide Web Consortium (W3C) ha compiuto un passo importante per rendere i contenuti e le applicazioni Web più accessibili alle persone con disabilità attraverso la pubblicazione di Accessibile Rich Internet Applications (WAI-ARIA) 1.0 come W3C Reccomendation (specifica ufficiale, referenziabile).

Finanziamenti per l’editoria? Ricordiamoci degli obblighi di accessibilità!

La legge 4/2004 così come aggiornata dal decreto crescita 2.0 prevede che chiunque beneficia di fondi pubblici per lo sviluppo di siti Web deve crearli accessibili a tutti, compresi quindi anche gli editori di giornali e riviste.

Comparazione WCAG 2.0 e requisiti legge Stanca

Lo scopo di questo articolo è di fornire una serie di informazioni utili sulle WCAG 2.0 con una mappatura delle linee guida e dei criteri di successo rispetto alle precedenti WCAG 1.0 ed ai 22 requisiti previsti dall’allegato A del DM 8 luglio 2005. I testi delle linee guida sono stati tradotti in lingua italiana continua a leggere