Comparazione WCAG 2.0 e requisiti legge Stanca: Principio 1

In questo articolo vengono analizzate le linee guida appartenenti al principio 1 (Percepibile).

Linea guida 1.1

Criterio di successo 1.1.1

1.1.1. Contenuti non testuali. Tutti i contenuti non testuali devono avere un’alternativa testuale che fornisca informazioni analoghe, ad eccezione delle seguenti situazioni (Livello A):

  • Controlli, Input: il testo alternativo dei moduli di controllo o degli oggetti che ricevono input deve descrivere la funzionalità degli oggetti stessi. (Per altri requisiti vedere linea guida 4.1).
  • Media sincronizzati: nel caso di contenuti multimediali sincronizzati il testo alternativo deve fornire almeno una descrizione significativa dell’oggetto. (Per altri requisiti vedere linea guida 1.2).
  • Test – il testo alternativo di test o di esercitazioni deve fornire una descrizione dell’esercizio in oggetto e non la sua soluzione.
  • Esperienze sensoriali: il testo alternativo di un’esperienza sensoriale deve essere in grado di fornire la descrizione adeguata di ciò che essa mostra.
  • CAPTCHA: Se è necessario confermare che un contenuto è stato letto da una persona anziché da un computer, è necessario fornire un testo alternativo che indichi la funzionalità dell’oggetto e delle versioni alternative al CAPTCHA utilizzando modelli di rappresentazione per differenti sensi per soddisfare le diverse disabilità.
  • Decorazioni, formattazioni, contenuti invisibili: il contenuto non testuale di oggetti esclusivamente decorativi, utilizzati solo per la formattazione o non presentati agli utenti deve essere implementato in modo da poter essere ignorato tecnologie assistive.

Riferimenti WCAG 1.0 e requisiti legge 4/2004

WCAG 1.0 Requisiti All. A DM 8 luglio 2005
1.1 (Livello A) 3
1.2 (Livello A) 8
6.2 (Livello A) 3
9.1 (Livello A) 7
13.10 (Livello AAA) Non presente
10.2 (Livello AA) 14
12.4 (Livello AA) 14

Linea guida 1.2

Criterio di successo 1.2.1

1.2.1. Solo audio e solo video (preregistrati): Per i media preregistrati di solo audio e di solo video, sono soddisfatti i seguenti punti, fatta eccezione nel caso in cui il media sia un’alternativa ad un contenuto testuale e venga chiaramente etichettato come tale: (Livello A)

  • Solo audio preregistrato: è fornita un’alternativa per il media temporizzato che presenti informazioni equivalenti per il contenuto audio preregistrato.
  • Solo video preregistrato: è fornita un’alternativa per il media temporizzato oppure una traccia audio che presenti informazioni equivalenti per il contenuto video preregistrato.

Riferimenti WCAG 1.0 e requisiti legge 4/2004

WCAG 1.0 Requisiti All. A DM 8 luglio 2005
1.1 (Livello A) 3

Criterio di successo 1.2.2

1.2.2. Sottotitoli (per contenuti preregistrati): I sottotitoli sono forniti per tutti i contenuti audio preregistrati tramite media sincronizzato, eccetto quando il media è un’alternativa per il testo ed è chiaramente etichettato come tale. (Livello A)

Riferimenti WCAG 1.0 e requisiti legge 4/2004

WCAG 1.0 Requisiti All. A DM 8 luglio 2005
1.4 (Livello A) 18

Criterio di successo 1.2.3

1.2.3. Audiodescrizione o media alternativo (preregistrato): Un’alternativa per i media temporizzati oppure una descrizione audio per i contenuti video preregistrati sono forniti per i media sincronizzati, eccetto quando il media è un’alternativa per il testo ed è chiaramente etichettato come tale. (Livello A)

Riferimenti WCAG 1.0 e requisiti legge 4/2004

WCAG 1.0 Requisiti All. A DM 8 luglio 2005
1.3 (Livello A) 18
1.4 (Livello A) 18

Criterio di successo 1.2.4

1.2.4. Sottotitoli (in tempo reale): I sottotitoli vengono forniti per tutti i contenuti audio in tempo reale tramite media sincronizzati. (Livello AA)

Riferimenti WCAG 1.0 e requisiti legge 4/2004

WCAG 1.0 Requisiti All. A DM 8 luglio 2005
1.4 (Livello A) 18

Criterio di successo 1.2.5

1.2.5. Audiodescrizione (preregistrata): Fornire la descrizione audio per tutti i contenuti video preregistrati tramite media sincronizzati. (Livello AA)

Riferimenti WCAG 1.0 e requisiti legge 4/2004

WCAG 1.0 Requisiti All. A DM 8 luglio 2005
1.4 (Livello A) 18

Criterio di successo 1.2.6

1.2.6. Linguaggio dei segni (preregistrato): Fornire un’interpretazione tramite linguaggio dei segni per i contenuti audio preregistrati tramite media sincronizzati. (Livello AAA)

Riferimenti WCAG 1.0 e requisiti legge 4/2004

Questo criterio di successo non era presente nei punti di controllo delle WCAG 1.0 ed era una soluzione auspicabile per il requisito 18 dell’allegato A del DM 8 luglio 2005.

Criterio di successo 1.2.7

1.2.7. Audiodescrizione estesa (preregistrata): Quando le pause nell’audio principale sono insufficienti per consentire alle descrizioni audio di trasmettere il senso del video, fornire delle descrizioni audio estese per tutti i contenuti video preregistrati tramite media sincronizzati. (Livello AAA)

Riferimenti WCAG 1.0 e requisiti legge 4/2004

WCAG 1.0 Requisiti All. A DM 8 luglio 2005
1.3 (Livello A) 18
1.4 (Livello A) 18

Criterio di successo 1.2.8

1.2.8. Media alternativo (preregistrato): Fornire un’alternativa per i media temporizzati per tutti i media sincronizzati preregistrati e per tutti i media preregistrati di solo video. (Livello AAA)

Riferimenti WCAG 1.0 e requisiti legge 4/2004

Questo criterio di successo non è mappabile nei punti di controllo delle WCAG 1.0 ed era una soluzione auspicabile per il requisito 18 dell’allegato A del DM 8 luglio 2005.

Criterio di successo 1.2.9

1.2.9. Contenuti solo audio (in tempo reale): Fornire un’alternativa per i media temporizzati che presenti informazioni equivalenti per i contenuti di solo audio in tempo reale. (Livello AAA)

Riferimenti WCAG 1.0 e requisiti legge 4/2004

WCAG 1.0 Requisiti All. A DM 8 luglio 2005
1.1 (Livello A) 3

Linea guida 1.3

Criterio di successo 1.3.1

1.3.1. Informazioni e relazioni: Le informazioni, la struttura e le relazioni interne alla presentazione possono essere determinate tramite programmi oppure sono disponibili in forma testuale. (Livello A)

Riferimenti WCAG 1.0 e requisiti legge 4/2004

WCAG 1.0 Requisiti All. A DM 8 luglio 2005
3.3 (Livello AA) 11
3.5 (Livello AA) 1
3.6 (Livello AA) 1
3.7 (Livello AA) 1
5.1 (Livello A) 9
5.2 (Livello A) 10
5.4 (Livello AA) 13
5.5 (Livello AAA) 9
12.4 (Livello AA) 14
13.6 (Livello AAA) 19

Criterio di successo 1.3.2

1.3.2. Sequenze significative: Quando la sequenza in cui il contenuto è presentato incide sul suo significato, è possibile determinare in modo programmatico la corretta sequenza di lettura. (Livello A)

Riferimenti WCAG 1.0 e requisiti legge 4/2004

WCAG 1.0 Requisiti All. A DM 8 luglio 2005
3.3 (Livello AA) 11
5.3 (Livello AA) 13

Criterio di successo 1.3.3

1.3.3. Caratteristiche sensoriali: Le istruzioni fornite per comprendere ed operare sui contenuti non devono basarsi unicamente su caratteristiche sensoriali dei componenti quali forma, dimensione, ubicazione visiva, orientamento o il suono. (Livello A)

Nota: Per i requisiti relativi al colore, riferirsi alla Linea Guida 1.4.

Riferimenti WCAG 1.0 e requisiti legge 4/2004

Questo criterio di successo non era presente nei punti di controllo delle WCAG 1.0 e neppure nell’allegato A del DM 8 luglio 2005.

Linea guida 1.4

Criterio di successo 1.4.1

1.4.1. Uso del colore:Il colore non deve essere utilizzato come unica modalità visiva per rappresentare informazioni, indicare azioni, richiedere risposte o come elemento di distinzione visiva. (Livello A)

Nota: Questo criterio di successo è specifico per la percezione del colore. Altre modalità di percezione sono presenti nella linea guida 1.3, incluso l’accesso programmatico al colore e ad altre codifiche visive della presentazione.

Riferimenti WCAG 1.0 e requisiti legge 4/2004

WCAG 1.0 Requisiti All. A DM 8 luglio 2005
2.1 (Livello A) 4
3.3 (Livello AA) 11

Criterio di successo 1.4.2

1.4.2. Controllo del sonoro: Se un contenuto audio all’interno di una pagina Web è eseguito automaticamente per più di tre secondi è necessario fornire una funzionalità per metterlo in pausa o interromperlo, oppure è disponibile una modalità per il controllo dell’audio che sia indipendente dal controllo predefinito del sistema. (Livello A)

Nota: Dal momento che qualsiasi contenuto che non soddisfi questo criterio di successo può interferire con la capacità di un utente di utilizzare l’intera pagina, tutto il contenuto della pagina Web (sia se utilizzato o meno per soddisfare altri criteri di successo), deve rispondere a tale criterio di successo. Vedi requisito di conformità 5: non interferenza.

Riferimenti WCAG 1.0 e requisiti legge 4/2004

WCAG 1.0 Requisiti All. A DM 8 luglio 2005
6.1 (Livello A) 11
8.1 (Livello A / Livello AA) 17

Si tratta di un criterio di successo non mappato direttamente all’interno delle WCAG 1.0 ma ritenuto necessario per il requisito 5 di conformità (non interferenza).

Criterio di successo 1.4.3

1.4.3. Contrasto (minimo): I testi e le immagini contenenti testo devono avere un rapporto di contrasto di almeno 4.5:1, fatta eccezione per i seguenti casi: (Livello AA)

  • Testi su larga scala:Testi su larga scala ed immagini contenenti testo su larga scala devono avere un rapporto di contrasto di almeno 3:1.
  • Testi incidentali:Testi o immagini contenenti testo che fanno parte di componenti inattive dell’interfaccia, che sono di pura decorazione, non visibili a nessuno, che fanno parte di immagini contenenti contenuti visuali maggiormente significati oppure che non hanno alcun requisito di contrasto.
  • Logotipi: Testo che è parte di un logo o marchio non ha alcun requisito minimo di contrasto.

Riferimenti WCAG 1.0 e requisiti legge 4/2004

WCAG 1.0 Requisiti All. A DM 8 luglio 2005
2.2 (Livello AA / Livello AAA) 6

Criterio di successo 1.4.4

1.4.4. Ridimensionamento del testo: I testi, ad eccezione dei sottotitoli e delle immagini contenenti testo, possono essere ridimensionati senza l’ausilio di tecnologie assistive senza perdita di contenuti e funzionalità sino al 200 percento. (Livello AA)

Riferimenti WCAG 1.0 e requisiti legge 4/2004

WCAG 1.0 Requisiti All. A DM 8 luglio 2005
3.3 (Livello AA) 11
3.4 (Livello AA) 12

Criterio di successo 1.4.5

1.4.5. Immagini di testo: Se le tecnologie utilizzate consentono la gestione della rappresentazione visiva dei contenuti, il testo piuttosto che immagini è utilizzato piuttosto per fornire informazioni, ad eccezione dei seguenti casi: (Livello AA)

  • Personalizzabile:L’immagine del testo può essere visivamente personalizzata per le esigenze dell’utente.
  • Essenziale: Una particolare rappresentazione testuale è essenziale per il tipo di informazioni veicolate.

Nota: I logotipi (testo che fa parte di un logo o di un marchio) sono considerati essenziali.

Riferimenti WCAG 1.0 e requisiti legge 4/2004

WCAG 1.0 Requisiti All. A DM 8 luglio 2005
3.1  (Livello AA) 1
3.3 (Livello AA) 11

Criterio di successo 1.4.6

1.4.6. Contrasto (Avanzato): La rappresentazione visiva di testi e le immagini di testo devono avere un rapporto di contrasto di almeno 7:1, fatta eccezione per i seguenti casi: (Livello AAA)

  • Testi su larga scala:Testi su larga scala ed immagini contenenti testo su larga scala devono avere un rapporto di contrasto di almeno 4.5:1.
  • Testi incidentali:Testi o immagini contenenti testo che fanno parte di componenti inattive dell’interfaccia, che sono di pura decorazione, non visibili a nessuno, che fanno parte di immagini contenenti contenuti visuali maggiormente significati oppure che non hanno alcun requisito di contrasto.
  • Logotipi: Testo che è parte di un logo o marchio non ha alcun requisito minimo di contrasto.

Riferimenti WCAG 1.0 e requisiti legge 4/2004

WCAG 1.0 Requisiti All. A DM 8 luglio 2005
2.2 (Livello AA / Livello AAA) 6

Criterio di successo 1.4.7

1.4.7. Suono di sfondo basso o non presente: Per i contenuti di solo audio che (1) contengono principalmente discorsi in primo piano (2) non sono CAPTCHA audio o loghi audio e (3) non è una vocalizzazione intesa per essere principalmente espressone musicale come canto o rap, si applica almeno uno dei seguenti casi: (Livello AAA)

  • Nessuno sfondo:Il sonoro non contiene suoni di sfondo.
  • Spegnimento: Il suoni di sfondo possono essere disattivati.
  • 20 dB: I suoni di fondo devono essere inferiori di almeno 20 decibel rispetto ai discorsi in primo piano, con l’eccezione di suoni occasionali che durano solo per uno o due secondi.

Nota: Per la definizione di "decibel", il suono di sfondo che soddisfa tale requisito sarà pari a circa quattro volte più silenzioso rispetto al contenuto del discorso in primo piano.

Riferimenti WCAG 1.0 e requisiti legge 4/2004

Questo criterio di successo non era presente nei punti di controllo delle WCAG 1.0 neppure nell’allegato A del DM 8 luglio 2005.

Criterio di successo 1.4.8

1.4.8. Presentazione visiva: Per la presentazione visiva di blocchi di testo, è disponibile una modalità per conseguire i seguenti obiettivi: (Livello AAA)

  1. I colori del testo in primo piano e dello sfondo possono essere scelti dall’utente.
  2. La larghezza non supera gli 80 caratteri o glifi (40 se CJK).
  3. Il testo non è giustificato (allineato sia al margine destro che al margine sinistro).
  4. Lo spazio tra righe (interlinea) è almeno di uno spazio e mezzo all’interno del paragrafo mentre lo spazio tra paragrafi, è almeno una volta e mezzo più grande rispetto all’interlinea.
  5. Il testo può essere ridimensionato sino al 200 percento senza il supporto delle tecnologie assistive in modo da non richiedere all’utente di dover scorrere orizzontalmente per leggere una riga di testo in una finestra a schermo intero.

Riferimenti WCAG 1.0 e requisiti legge 4/2004

WCAG 1.0 Requisiti All. A DM 8 luglio 2005
3.3 (Livello AA) 11
3.4 (Livello AA) 12

Questo criterio di successo non era presente nei punti di controllo delle WCAG 1.0 neppure nell’allegato A del DM 8 luglio 2005. Viene richiamato indirettamente dai requisiti sopra citati.

Criterio di successo 1.4.9

1.4.9. Immagini contenenti testo (senza eccezioni): Immagini di testo utilizzate soltanto per pura decorazione o dove una particolare presentazione del testo è essenziale per i tipo di informazioni veicolate. (Livello AAA)

Nota: I logotipi (testo che fa parte di un logo o di un marchio) sono considerati essenziali.

Riferimenti WCAG 1.0 e requisiti legge 4/2004

WCAG 1.0 Requisiti All. A DM 8 luglio 2005
3.1 (Livello AA) 1
3.3 (Livello AA) 11

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

Condividi:

Informazioni sull'autore

Roberto Scano
Roberto Scano
  • Seguilo su

Roberto Scano si occupa di accessibilità dall'inizio del millennio. Ha collaborato allo sviluppo delle WCAG 2.0, delle ATAG 2.0 nonché della normativa italiana in materia di accessibilità. Autore di tre libri in materia, è consulente e formatore nell'ambito della tematica della qualità dei servizi delle P.A. e delle aziende.

Commenti

Nessun commento

    Rispondi

    Link e informazioni