Componenti multimediali accessibili negli e-book

Logo de The International Digital Publishing Forum (IDPF)

di Geoff Freed – WGBH National Center for Accessible Media

Traduzione dell’articolo Accessible Multimedia in e-book, di Geoff Freed, WGBH/NCAM
Si ringrazia l’autore per la gentile autorizzazione alla pubblicazione.

“Oltre il testo”: le basi del progetto

Il progetto “Oltre il testo”, del Centro nazionale per il multimedia accessibile, elabora studi per rendere i componenti multimediali usati negli e-book (immagini, audio e video) accessibili alle persone non-udenti, con difficoltà uditive, non vedenti e con capacità visiva limitata.

Lo staff di progetto ha:

  • analizzato le barriere che limitano il riconoscimento, la navigazione, la resa e la manipolazione dei sottotitoli e delle audiodescrizioni all’interno dei vari formati di e-book e di libri elettronici parlanti (“digital talking book”, DTB), con particolare attenzione alle periferiche palmari;
  • effettuato ricerche e valutato soluzioni alternative per l’accessibilità del multimedia;
  • creato soluzioni prototipo in una varietà di formati per e-book.

Verso la fine del periodo del progetto (2006), NCAM pubblicherà delle linee guida con tutti i dettagli per la creazione e l’utilizzo di componenti multimediali accessibili per gli e-book.

Il progetto “Oltre il testo” è stato finanziato dallo U.S. Department of Education. Le immagini e i filmati sono stati forniti da The Concord Consortium and Educational Development Center, Inc.

Tipologie di componenti multimediali

  • Immagini
    • possono essere rese accessibili attraverso l’uso di alt e longdesc

  • Audio
    • possono essere resi accessibili attraverso i sottotitoli
    • possono essere integrati o collegati nell’e-book, secondo i formati

  • Video, animazioni
    • possono essere resi accessibili attraverso sottotitoli e audiodescrizioni
    • possono essere integrati o collegati nell’e-book, secondo i formati

schermata iniziale del filmato con sottotitoli in formato QuickTime
Visualizza il filmato con sottotitoli.
[Nell’articolo originale il filmato è integrato nella pagina, qui si è preferito collegarlo per evitare di costringere l’utente a
scaricarlo in background: richiede il player QuickTime]

Perché è così importante?

I computer sono ormai diventati strumenti consueti nelle scuole:

  • Molti distretti scolastici ora richiedono o richiederanno l’uso di palmari:
  • Il Maine sta cercando attualmente finanziamenti per distribuire computer portatili presso le scuole superiori; ha già distribuito iBooks ai 7th and 8th graders
  • Tre collegi del Massachusetts (Bridgewater, Framingham, Worcester) richiedono che gli studenti del primo anno possiedano computer portatili, con un piano per l’estensione in molte scuole entro il 2009
  • Curriculum, esami e materiali di sviluppo professionali vengono sviluppati esclusivamente per formati e-book, alcuni specificatamente per i palmari.

Perché creare e-book e componenti multimediali accessibili?

  • Gli e-book accessibili sono un’alternativa attuabile per molti studenti e possono fornire allo stesso tempo accesso ai libri senza alcuna barriera per le persone con disabilità
  • Il Multimedia è dappertutto, e sta diventando sempre più facile da implementare
  • Il Multimedia sta diventando comune nei testi elettronici; componenti multimediali inaccessibili possono escludere persone che invece potrebbero beneficiarne appieno
  • Il NIMAS (National Instructional Materials Accessibility Standard) copre solo i materiali per la stampa
  • Gli editori possono integrare lo standard NIMAS con e-book e multimedialità accessibili
  • Esistono già le tecnologie per creare multimedialità accessibile; integrarla negli e-book è oggi possibile

Innovazioni da cui partire

A seconda dei formati e-book, i materiali per i computer portatili sono attualmente più accessibili di quelli per i palmari:

  • I lettori Open-standards (OeBF) sono l’ideale
    • Gli attuali lettori native-OeBF (Mentoract Reader e eMonocle) sono inaccessibili agli screen reader, oppure offrono una limitata accessibilità
    • Entrambi possono contenere collegamenti a componenti multimediali accessibili
  • Adobe Reader fornisce un buon supporto per gli screen-reader, ma non completo
    • Il motore TTS (text-to-speech) consente solo di leggere ma non di controllare la lettura
    • Esteso supporto multimediale, sia “embedded” che collegato
    • Il DRM può impedire l’accesso agli screen reader e precludere l’accesso TTS
  • Microsoft Reader si può considerare accessibile se si usa l’interno motore text-to-speech
    • Non vi è l’accesso per gli screen reader
    • I componenti multimediali possono essere solamente collegati
    • Il DRM può impedire l’accesso TTS
  • Mobipocket Reader consente un limitato accesso agli screen reader
    • I componenti multimediali possono essere solamente collegati

Gli e-book per palmari sono inaccessibili per i non vedenti e per le persone con limitata capacità visiva:

  • Nessun palmare è completamente accessibile per gli utenti che usano screen reader oppure TTS, sebbene questo potrà cambiare con l’avvento dei nuovi palmari parlanti (come Maestro di HumanWare).
  • Per le persone non udenti o con difficoltà uditive, gli e-book per palmari rappresentano una valida alternativa
    • Adobe Reader/PPC supporta soltanto il multimedia collegato.
    • Adobe Reader/Palm non ha supporto per il multimedia.
    • Microsoft Reader/PPC non ha supporto per il multimedia.
    • Mobipocket/Palm supporta il multimedia collegato.
    • Mobipocket/PPC non ha supporto per il multimedia.

Risorse

Contatti

Per ulteriori informazioni, o per iscriversi a “test accessible multimedia in e-book”, contattare:

Geoff Freed
Project Manager, Beyond the Text
WGBH National Center for Accessible Media
WGBH Educational Foundation
125 Western Ave.
Boston, MA 02134
geoff_freed@wgbh.org

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

  • Trascrizioni on line: perché e comeTrascrizioni on line: perché e come Una serie di interessanti video (in lingua inglese) ed una presentazione per aiutare gli sviluppatori a comprendere l'importanza di sottotitoli e trascrizioni.
  • Bye Bye EmbedBye Bye Embed Traduzione dell'articolo Bye Bye Embed di Elizabeth Castro, pubblicato in data 11 luglio 2006 nel sito alistapart.com URL articolo […]
  • Audio e video streaming con Flash e strumenti Open SourceAudio e video streaming con Flash e strumenti Open Source Traduzione dell'articolo Video and Audio Streaming with Flash and Open Source Tools , di Klaus Rechert Si ringrazia l'autore per la gentile autorizzazione alla […]
  • Link utili per approfondimentiLink utili per approfondimenti Caratteristiche di Accessibilità in SMIL, traduzione di Luca Gabriele. Caratteristiche di Accessibilità in SVG, traduzione di Luca Gabriele. NCAM […]
  • Come montare e sottotitolare cellvideo per FacebookCome montare e sottotitolare cellvideo per Facebook Due modalità diverse per sottotitolare i video dei cellulari da pubblicare su Facebook, utilizzando Apple QuickTime Pro oppure Yamb. Nel primo caso otteniamo la […]

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.