15 – CSS sonori

 

Punti di controllo in questa sezione: 11.3 Fornire agli utenti le informazioni necessarie affinchè siano adattabili secondo le loro preferenze (per esempio, la lingua, il tipo di contenuto, ecc..) [Priorità 3].

Le proprietà sonore dei CSS2 forniscono molte informazioni agli utenti non-vedenti e ai browsers vocali, nello stesso modo in cui i caratteri forniscono informazioni visive. Il seguente esempio mostra come varie qualità di suono (inclusa voice-family, che è come un “font audio”) permettono all’utente di capire che il contenuto di quel parlato è un’intestazione:

Esempio:

   h1 {
      voice-family: paul;
      stress: 20;
      richness: 90; cue-before: url("ping.au")
      }

 Le proprietà seguenti sono parti dei CSS2 aural.

  • volume, controlla il volume di testo parlato.
  • speak, controlla se il contenuto sarà parlato e, in caso affermativo, se sarà sillabato o saranno dette delle parole.
  • pause, pause-before,pause-after, controllano le pause prima e dopo che il contenuto sia parlato. Questo permette agli utenti di separare il contenuto per una migliore comprensione.
  • cue, cue-before,cue-after, specificano un suono che deve avvenire prima e dopo il contenuto, e questo può essere importante per l’orientamento (specialmente con una icona visiva).
  • play-during, controlla i suoni di sfondo come un elemento da far apparire (come una immagine di sfondo).
  • azimuth,elevation, forniscono la dimensione del suono, per esempio permettono agli utenti di distinguere le voci.
  • speech-rate,voice-family,pitch,pitch-range,stress,richness, controllano la qualità di contenuto “parlato”. Variando queste proprietà con elementi diversi, gli utenti possono regolare molto bene il contenuto che sarà presentato nell’audio.
  • speak-punctuation, speak-numeral, controllano come i numeri e la punteggiatura saranno “parlati”, ed hanno ha un effetto sulla qualità del borwser sonoro.

Inoltre, la proprietà speak-header descrive come le informazioni di intestazione di tabella debbano essere “parlate” prima di una cella di tabella.

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.