I seminari per l’accessibilità al Webbit 2004

Padova, dal 6/5/2004 al 8/5/2004

I seminari sull’accessibilità organizzati da IWA/HWG Italia e Webaccessibile.Org in occasione di Webbit 2004

Sito Web: http://webbit.iwa-italy.org/2004/padova.asp

Per il Webbit 2004 IWA/HWG ha predisposto una postazione da 64 metri quadri che ospiteranno IWA/HWG, W3C, Fondazione Ugo Bordoni e Unione Italiana Ciechi.

La presenza di IWA/HWG International a Webbit avviene grazie al supporto della sezione Italiana (www.iwa-italy.org) ed intende rappresentare un punto di aggregazione per tutti i professionisti del web che vogliono approfondire tematiche relative all’attività lavorativa nel web, agli standard del W3C, alla promozione aziendale, all’integrazione di servizi professionali e di professionisti nelle proprie aziende.

Particolare importanza assumono i seminari che ruotano intorno alle varie problematiche connesse all’accessibilità del Web (ne abbiamo inserito anche tre non direttamente organizzati da IWA/HWG ma ugualmente interessanti):

3230    Accessibilità dei motori di ricerca dei siti web
 
3229    Verificare l’accessibilità di un sito web: problematiche e metodologie
 
3161     DWAS: metodica per la fornitura e schieramento contenuti nelle applicazioni web accessibili
 
3566    L’accessibilità dopo l’anno del disabile

3591    Accessibilità dell’e-learning
 
3233    Usabilità e accessibilità per l’E-Health

3237    Progetto Minerva: manuale per la qualità dei siti web pubblici culturali
 
3300    Gli standard del Web e le imprese
 
3091    WCAG 2.0: novità e struttura
 
3298    L’accessibilità e la formazione

3291    Tecnologie assistive: il computer senza barriere!

3093    Apriti sesamo: diamo voce al web (VoiceXML)

3260    Cultura e nuova Legge sull’accessibilità. Un nuovo mercato di servizi per le professioni del Web?

3283    Web accessibility: la normativa italiana
 
3198    L’accessibilità dei fogli di stile

3866   Strumenti di validazione e metodi oggettivi e soggettivi di valutazione dell’accessibilità
 
3868   Il profumo dell’informazione. Usabilità, navigazione e semantica

3081   Briciole di accessibilità e webmarketing 

Troverete i dettagli su ciascun seminario e potrete perfezionare l’iscrizione su http://www.webb.it; affrettavevi, ci sono ancora posti disponibili e la partecipazione è subordinata alla registrazione.

Su http://webbit.iwa-italy.org/2004/partecipa.asp troverete il coupon gratuito per l’ingresso alla Fiera di Padova.

Ci si vede a Padova, allo stand IWA/HWG, vi aspettiamo.

 

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

  • Biblioteche, OPAC e accessibilità del WebBiblioteche, OPAC e accessibilità del Web Roma EUR, Palazzo dei Congressi, 29 ottobre 2003, 29/10/2003Sito Web: http://www.aib.it/aib/congr/c50/aibweb1.htmI problemi di accesso ai cataloghi ed OPAC in rete sono […]
  • SMAU 2006: incontri e seminariSMAU 2006: incontri e seminari Fiera di Milano (Rho), dal 5/10/2006 al 7/10/2006Seminari IWA/HWG suill'accessibilità del Web in occasione dell'edizione 2006 di SMAU E-AcademySito Web: […]
  • SMAU 2005SMAU 2005 Fiera di Milano, dal 19/10/2005 al 23/10/2005Spazio espositivo e seminari IWA Italia allo SMAU 2005Sito Web: http://www.webb.it/Anche quest'anno IWA Italia è in […]
  • INTERNET: UN DIRITTO PER TUTTIINTERNET: UN DIRITTO PER TUTTI Venezia-Mestre, 16/12/2002Convegno-presentazione del primo disegno di legge sull'obbligo di rendere accessibili i servizi offerti dai siti internet pubblici e di […]
  • Buon compleanno IWA ITALYBuon compleanno IWA ITALY ITALYQuattro anni fa, a Venezia-Lido, nasceva la sezione italiana di IWA. Sono passati oramai quattro anni dal giorno in cui un gruppo di sviluppatori web ha deciso di […]
Condividi:

Informazioni sull'autore

Roberto Castaldo
Roberto Castaldo
Sono nato e vivo a Napoli, ed opero professionalmente nel mondo dell'informatica da più di vent'anni. In realtà l'informatica, insieme alla musica e ad altre poche cose, è stato da sempre un mio chiodo fisso, e la buona sorte mi ha aiutato a trasformarlo in un mestiere. Sin dalle mie primissime esperienze lavorative - insegnavo dattilografia ed i primi rudimenti di informatica in una scuola privata - mi sono trovato a mio agio nel settore della formazione e della divulgazione, certamente aiutato dai miei studi classici. Nel 1987 ho iniziato la mia attività come insegnante d'informatica in un Istituto Professionale Statale - per circa due anni sono stato il più giovane insegnante di ruolo d'Italia. Ho avuto svariate esperienze anche nel settore privato come sviluppatore (TPascal - lo ricordate? - VB, ASP e, più di recente VB.NET ed ASP.NET), ma soprattutto come docente e come divulgatore. Ho effettuato attività di formazione presso le più grandi realtà imprenditoriali italiane (IBM, Omnitel, Telecom Italia, TIM, Unicredito, Ekip, BNL, SSGRR), ma anche all'estero in qualità di docente e/o progettista di percorsi formativi; gli argomenti spaziano dal mondo Office fino al multimedia ed alla programmazione avanzata ASP ed ASP.NET. Ho collaborato con l'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli, ho redatto articoli/tutorial per un'importante rivista informatica (Win98 Magazine), ed ho partecipato allo sviluppo di CD-Rom Multimediali (IBM, Selfin, BNL) curando personalmente la registrazione dei commenti audio ed il montaggio delle musiche (CoolEdit), l'eventuale connessione a database remoti, l'assemblaggio degli elementi testuali, grafici e multimediali (Director 8) fino alla creazione del master definitivo. Negli anni 1998-2000 ho collaborato con la Gazzetta dello Sport Online curando, in occasione dei più importanti avvenimenti sportivi (Mondiali ed Europei di calcio, Giro d'Italia, Campionato di Serie A) le pagine contenenti la traduzione in inglese e francese degli articoli in italiano. Il mio compito consisteva nell'inviare ai miei traduttori la cronaca in italiano, riceverne la traduzione, creare le pagine inglesi e francesi del sito www.gazzetta.it e pubblicarle sul server, il tutto entro 90 minuti dalla fine dell'evento. Nel frattempo, mi avvicinavo in maniera sempre più approfondita alle problematiche legate all'accessibilità di siti web, progettando percorsi di formazione ad hoc, ed aderendo entusiasticamente al progetto webaccessibile.org. Sono stato per diversi mesi membro del XML Protocol Working Group del W3C, ed attualmente partecipo ai lavoro del WAI Web Content Accessibility Guidelines (WCAG) Working Group e del E&O Education ad Outreach Working Group.

Commenti

Nessun commento

    Rispondi

    Link e informazioni