Accessibilità del Web: una Legge da applicare

Venezia – Ateneo veneto, 17/12/2004

Evento sull’accessibilità del web organizzato da IWA/HWG e dalla Biblioteca Nazionale Marciana di Venezia – Progetto CABI

Sito Web: http://educational.iwa-italy.org/evento.asp?id=15

17 dicembre 2004: è un anno dalla storica data in cui il Parlamento Italiano all’unanimità ha approvato la legge 04/2004, conosciuta come “legge Stanca” che garantisce l’accesso al web ed ai sistemi informatici nella pubblica amministrazione a tutti i cittadini, in particolar modo ai cittadini con disabilità.

Venezia ha avuto un ruolo determinante per la nascita di questa normativa: nel dicembre 2002 veniva presentata a Venezia l’iniziativa degli On. Campa e Palmieri sviluppata da IWA/HWG nonché altre iniziative di supporto dell’accessibilità nella pubblica amministrazione, tra cui il progetto CABI – nato dalla Biblioteca Nazionale Marciana.

Dall’approvazione della legge ad oggi molte iniziative sono maturate e il Centro Nazionale Informatica Pubblica Amministrazione (CNIPA) sta predisponendo le linee guida per l’accessibilità dei siti web, per le applicazioni informatiche e per l’hardware di base.

L’incontro, al quale parteciperanno rappresentanti del CNIPA e delle realtà che partecipano alla definizione dei documenti normativi (W3C, IWA/HWG, Fondazione Ugo Bordoni, ASPHI, Microsoft, Progetto Lettura Agevolata) è volto a presentare i risultati raggiunti e per discutere delle iniziative di promozione dell’accessibilità.

Il programma è attualmente in corso di definizione. L’evento si svolgerà presso il prestigioso Ateneo Veneto, di fronte al Teatro “La Fenice” con i due coffee break offerti da Microsoft.

L’evento è patrocinato da: Ministro per l’Innovazione e le TecnologieCentro Nazionale Informatica Pubblica Amministrazione (CNIPA)Regione del VenetoProvincia di VeneziaComune di VeneziaProgetto MinervaAssociazione Italiana Biblioteche (AIB)

Programma

10.00 – Apertura dei lavori (Marino Zorzi – Direttore Biblioteca Nazionale Marciana)
10.10 – Normative, linee guida e raccomandazioni
presiede: Roberto Scano (IWA/HWG)

10.10 – La legge 04/2004 ed il regolamento di attuazione. (Pierluigi Ridolfi – CNIPA)
10.30 – Attività della Segreteria Tecnico-Scientifica della Commissione interministeriale permanente per l’impiego dell’ICT a favore delle categorie deboli o svantaggiate. (Antonio de Vanna – CNIPA)
10.50 – L’Unione Europea e l’accessibilità (Paolo Graziani – CNR)
11.10ISO: norme e specifiche tecniche per l’accesso universale (Lucio Armagni – UNI)
11.30coffee break gentilmente offerto da Microsoft
11.45W3C: raccomandazioni attuali e future per l’accesso universale (Oreste Signore – W3C)
12.05IWA/HWG: Linee guida per la formazione Web Accessibility Specialist (Roberto Castaldo – IWA/HWG)
12.25 – A due anni dalla proposta Campa-Palmieri (On. Campa/ On. Palmieri)
12.45 – Intervento di chiusura (possibile partecipazione/video Ministro Lucio Stanca)

14.15 – Iniziative
presiede: Maurizio Vittoria (Biblioteca Nazionale Marciana)

14.30 – I requisiti e le metodologie tecniche per la verifica dell’accessibilità dei siti internet (Mario di Domenicantonio – Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per l’Innovazione e le Tecnologie)
14.45 – Accessibilità e usabilità di siti e servizi di Pubblica Amministrazione e pubblica utilità (Andrea Bernardini – Fondazione Ugo Bordoni)
15.00 – Esperienze di verifica dell’accessibilità di siti Internet (Ennio Paiella – Fondazione ASPHI)
15.15coffee break gentilmente offerto da Microsoft
15.30 – Consentire a persone e organizzazioni di realizzare il proprio potenziale: Microsoft e l’accessibilità (Alberto Masini – Microsoft)
15.45 – Accessibilità, una legge per i disabili senza i disabili (Massimiliano Martines – Commissione OSIUIC)
16.00 – Progetto Minerva: attività 2004 e presentazione di un kit di progettazione di un sito di qualità per un museo medio-piccolo (Maria Teresa Natale – Progetto Minerva)
16.15 – Dibattito
presiede: Domenico Natale (SOGEI – UNINFO)

Al termine del convegno a tutti i partecipanti sarà inviata una e-mail contenente la possibilità di acquistare il libro “Accessibilità – dalla teoria alla realtà ” con lo sconto riservato del 20% sul prezzo di copertina.

 

Condividi:
Pubblicato
Categorie: Eventi

Roberto Castaldo

Sono nato e vivo a Napoli, ed opero professionalmente nel mondo dell'informatica da più di vent'anni. In realtà l'informatica, insieme alla musica e ad altre poche cose, è stato da sempre un mio chiodo fisso, e la buona sorte mi ha aiutato a trasformarlo in un mestiere. Sin dalle mie primissime esperienze lavorative - insegnavo dattilografia ed i primi rudimenti di informatica in una scuola privata - mi sono trovato a mio agio nel settore della formazione e della divulgazione, certamente aiutato dai miei studi classici. Nel 1987 ho iniziato la mia attività come insegnante d'informatica in un Istituto Professionale Statale - per circa due anni sono stato il più giovane insegnante di ruolo d'Italia. Ho avuto svariate esperienze anche nel settore privato come sviluppatore (TPascal - lo ricordate? - VB, ASP e, più di recente VB.NET ed ASP.NET), ma soprattutto come docente e come divulgatore. Ho effettuato attività di formazione presso le più grandi realtà imprenditoriali italiane (IBM, Omnitel, Telecom Italia, TIM, Unicredito, Ekip, BNL, SSGRR), ma anche all'estero in qualità di docente e/o progettista di percorsi formativi; gli argomenti spaziano dal mondo Office fino al multimedia ed alla programmazione avanzata ASP ed ASP.NET. Ho collaborato con l'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli, ho redatto articoli/tutorial per un'importante rivista informatica (Win98 Magazine), ed ho partecipato allo sviluppo di CD-Rom Multimediali (IBM, Selfin, BNL) curando personalmente la registrazione dei commenti audio ed il montaggio delle musiche (CoolEdit), l'eventuale connessione a database remoti, l'assemblaggio degli elementi testuali, grafici e multimediali (Director 8) fino alla creazione del master definitivo. Negli anni 1998-2000 ho collaborato con la Gazzetta dello Sport Online curando, in occasione dei più importanti avvenimenti sportivi (Mondiali ed Europei di calcio, Giro d'Italia, Campionato di Serie A) le pagine contenenti la traduzione in inglese e francese degli articoli in italiano. Il mio compito consisteva nell'inviare ai miei traduttori la cronaca in italiano, riceverne la traduzione, creare le pagine inglesi e francesi del sito www.gazzetta.it e pubblicarle sul server, il tutto entro 90 minuti dalla fine dell'evento. Nel frattempo, mi avvicinavo in maniera sempre più approfondita alle problematiche legate all'accessibilità di siti web, progettando percorsi di formazione ad hoc, ed aderendo entusiasticamente al progetto webaccessibile.org. Sono stato per diversi mesi membro del XML Protocol Working Group del W3C, ed attualmente partecipo ai lavoro del WAI Web Content Accessibility Guidelines (WCAG) Working Group e del E&O Education ad Outreach Working Group.