IWA/HWG entra in EuroAccessibility

Venezia, 15 Dicembre 2003 – L’International Webmasters Association / HTML Writers’ Guild (IWA/HWG) ha sottoscritto oggi la lettera d’intenti di EuroAccessibility, compiendo l’ultimo passo per l’ingresso nel consorzio EuroAccessibility attraverso IWA Italy, dove risiede anche il coordinamento Europeo, Medio Oriente ed Africa per IWA/HWG.

IWA/HWG porta all’interno del consorzio EuroAccessibility la sua presenza in rappresentanza di decine di migliaia di sviluppatori del web, l’esperienza nel campo dei corsi online utilizzati per accrescere conoscenza e competenza dei soci su argomenti come l’accessibilità, nonché l’esperienza acquisita come W3C Member operante in diverse aree, come ad esempio lo sviluppo delle generazioni future del linguaggio HTML e la creazione delle linee guida WAI. IWA/HWG è rappresentata formalmente nel consorzio da IWA Italy, ospitante il coordinamento per l’Europa, Medio Oriente ed Africa, che tra gli altri successi ha partecipato alla stesura delle proposte normative che riconoscono il lavoro del W3C/WAI come base su cui fondare i requisiti di accessibilità italiana, come tra l’altro richiesto dal programma e-Europe.

I rappresentanti di IWA/HWG parteciperanno a EuroAccessibility in diversi settori di attività, supportando l’obiettivo di armonizzazione delle normative, accertandosi che il lavoro di EuroAccessibility e del W3C/WAI venga ampiamente riconosciuto a tutti i livelli in Europa.

Il Consorzio EuroAccessibility [http://www.euroaccessibility.org], nato nell’aprile del 2003, ora conta 25 organizzazioni di nazionalità europea, inclusa IWA/HWG [http://www.iwa-italy.org].

Per approfondire…

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

Condividi:

Informazioni sull'autore

Roberto Scano
Roberto Scano
  • Seguilo su

Roberto Scano si occupa di accessibilità dall'inizio del millennio. Ha collaborato allo sviluppo delle WCAG 2.0, delle ATAG 2.0 nonché della normativa italiana in materia di accessibilità. Autore di tre libri in materia, è consulente e formatore nell'ambito della tematica della qualità dei servizi delle P.A. e delle aziende.

Commenti

Nessun commento

    Rispondi

    Link e informazioni