Voce e Web – VXML

L’articolo è stato redatto in collaborazione con Cristina Tabachetti

La ricerca nel campo delle tecnologie vocali, che ormai è prossima a compiere i suoi primi 50 anni, ha delineato un panorama particolarmente ricco di applicazioni, strumenti o più genericamente software, in grado di rendere possibile l’interazione tra uomo e computer attraverso la voce.

Possiamo fare una prima suddivisione di questi strumenti in due macro-categorie, ovvero i TTS (Text-to-speech) e i programmi di riconoscimento vocale (ASR: Automatic Speech Recognition): i primi si preoccupano di “far parlare” un personal computer, ed i secondi di “farlo ascoltare”.

Non è mia intenzione sottoporvi una fedele cronaca di questi 50 anni .. ne tanto meno esaminare in dettaglio quali siano le attuali proposte software nel mercato vocale.

L’oggetto di questo breve articolo, sarà invece, l’esame delle possibilità offerte dai nuovi linguaggi per “dare voce” alle nostre applicazioni, e più precisamente alle applicazioni web.

Cercheremo, inoltre, di capire quali possano essere i vantaggi derivante dalla introduzione della voce nel web.

Volendo schematizzare i livelli possibili di integrazione delle moderne tecnologie vocali possiamo tracciare tre macro-categorie:

  • Output vocale: ovvero tutta quella famiglia di strumenti che ci permette di dare voce alle nostre applicazioni web
  • Applicazioni vocali: ovvero servizi fruibili attraverso l’uso della nostra voce e di un telefono
  • Applicazioni multimodali: pagine web in grado di ricevere input vocali, gestuali, di testo etc..

 

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

  • 10 anni di XML10 anni di XML Cade in questo mese il decennale di XML: infatti fu proprio nel febbraio del 1998 il W3C pubblicò la raccomandazione XML 1.0. Il W3C, per celebrare degnamente questa […]
  • Ouput vocaleOuput vocale La creazione di output vocale, nonostante venga citato in testa a questo articolo, non si può (e non si deve) considerare alla stregua di una applicazione […]
  • Applicazioni vocaliApplicazioni vocali Le motivazioni che giustificano lo sviluppo delle applicazioni vocali nascono dalla considerazione che la tecnologia debba agevolare e semplificare le interazioni […]
  • ATAG – Authoring Tool Accessibility GuidelinesATAG – Authoring Tool Accessibility Guidelines Questo documento contiene le linee guida per gli sviluppatori di strumenti di authoring. Il suo scopo è duplice: assistere gli sviluppatori nella progettazione di […]
  • Come comunichiamo con i computer?Come comunichiamo con i computer? Negli articoli che seguiranno sar? affrontata l'interazione uomo-macchina: partendo dalla nascita, sino a giungere agli attuali sviluppi delle interfacce grafiche. A […]
Condividi:

Informazioni sull'autore

Fabrizio Gramuglio
Fabrizio Gramuglio
Fabrizio Gramuglio nasce a Genova nel 1972. Esordisce come sviluppatore, analista, reportista etc.. di software gestionali.Approda al mondo vocale nel vicino 2001 e conquista la padronanza verbale su web alla veneranda età di 30 anni. I suoi applicativi misteriosamente parlano, ascoltano e rispondono al telefono... e con la stessa competenza di un operatore umano! Partecipa a seminari sulle tecnologie vocali, scrive articoli e tutorial sull'argomento... Gold Member del VoiceXML Italian User Group, rappresentante di IWA/HWG nei W3C Voice Working Group e W3C Multimodal Interaction Working Group e, progettista di soluzioni vocali di DotVocal(.com).

Commenti

Nessun commento

    Rispondi

    Link e informazioni