Scrivere una policy tecnica sull’accessibilità dei contenuti

L’importanza di una policy chiara e completa sugli aspetti tecnici dell’accessibilit? che sono stati seguiti durante la creazione di un sito Internet ? fuori discussione.

Prima di tutto definisce in modo chiaro gli standard in materia seguiti da tutti i redattori di un sito Internet, garantendo una maggiore uniformit? nei contenuti e nella qualit? del prodotto.

In secondo luogo, l’assenza di una policy si traduce in un rischio, abbastanza plausibile, che le pagine prodotte siano inaccessibili poich? nessun insieme di regole ? stato tenuto in considerazione durante la fase di produzione e pubblicazione di documenti.

Sappiamo poi tutti che uno dei problemi fondamentali riguardante il proliferare di una cultura del “Web inaccessibile” piuttosto diffusa, ? l’ignoranza non solo riguardo le tecniche per abbattere le barriere, ma verso anche lo stesso fenomeno.

L’assenza di una Web policy sull’accessibilit? potrebbe quindi ritorcersi negativamente sull’immagine dell’azienda o dell’organizzazione per un semplice motivo: il fatto che le problematiche e le tematiche, ancor pi? delle tecniche, non siano state affrontate in fase di progettazione e di sviluppo di un sito Internet.

Il seguente documento spiega brevemente come corredare in poco tempo il sito valutato di una policy tecnica chiara e completa sull’accessibilit? dei contenuti utilizzando uno strumento open-source online come Wuhkag e riferendosi alle linee guida del W3C (WCAG 1.0).

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

  • Uno strumento online per redigere una policy sull’accessibilità di un sitoUno strumento online per redigere una policy sull’accessibilità di un sito La valutazione dell'accessibilit? di un sito Internet ? una operazione molto complessa che necessita per forza di cose dell'intervento di personale qualificato e deve […]
  • Pattern visivi durante la navigazione o la ricerca in sito WebPattern visivi durante la navigazione o la ricerca in sito Web Traduzione - autorizzata dagli autori - dell'articolo "Eye Gaze Patterns while Searching vs. Browsing a Website", di Sav Shrestha e Kelsi Lenz, pubblicato su Usability […]
  • Grafica e AccessibilitàGrafica e Accessibilità Siamo italiani! Per noi ? importante il look, l'immagine e attorno a questo nostro essere e modo di vedere siamo riusciti a costruire il made in Italy, siamo riusciti […]
  • Il quoting accessibileIl quoting accessibile Il tema dell'accessibilità del web continua ad affascinarmi sempre di più in quanto ogni giorno entrando in contatto con i componenti del gruppo di lavoro del W3C per […]
  • Traduzioni WebAIMTraduzioni WebAIM WebAIM.Org - http://www.webaim.org - è un progetto sviluppato dal “Center for Persons with Disabilities (CPD)” dell’Universita di Stato dello […]
Condividi:

Informazioni sull'autore

Gabriele Bartolini
Gabriele Bartolini
Sono un programmatore fortemente attratto dalla realtà open-source; lavoro presso la Rete Civica Po-Net del Comune di Prato, ho una laurea in statistica (indirizzo sistemi informativi), e la mia tesi ha riguardato il Web mining. Le mie conoscenze informatiche ruotano intorno al sistema operativo GNU/Linux, e mi interesso essenzialmente di programmazione Web in C, C++ ed anche PHP; sono sviluppatore e membro del direttivo di ht://Dig, un potentissimo search engine per il Web (http://www.htdig.org), e amministratore del progetto ht://Check, un software utilissimo per la gestione dei siti Internet (http://htcheck.sourceforge.net). Sono entrambi esempi concreti di free software. Negli ultimi anni, uno dei miei sogni è stato quello di rendere ht://Check un applicativo in grado di fornire maggiori informazioni, in termini di accessibilità dei contenuti, al Webmaster: finalmente, con l'uscita della versione 1.2.3 di ht://Check e il supporto al progetto OAC (Open Accessibility Checks) dell'Università di Toronto, tutto questo è possibile! Per quanto riguarda la pubblicazione sul Web, la mia passione riguarda costruire applicazioni dinamiche in PHP in grado di connettersi a database (rigorosamente open-source come PostgreSQL e MySQL), produrre documenti in XML e presentare output in HTML tramite trasformazioni XSL. Dimenticavo ... sono membro IWA/HWG e chapter leader di Prato, nonché membro della Australian Computer Society e socio fondatore del Prato Linux User Group; collaboro occasionalmente con la rivista tecnica Login, building the information highway, edita da Infomedia.

Commenti

Nessun commento

    Rispondi

    Link e informazioni