L’accessibilità del multimedia

La nozione di Multimedia è molto vasta e vaga, è opportuno delineare alcuni concetti che consentano di trovare un accordo sull’argomento che ci troviamo ad analizzare, sia in senso tecnico che in senso comunicativo e generale.

La multimedialità è uno spazio entro il quale confluiscono gli incroci tra i diversi linguaggi e i diversi media.
La logica analitica, lineare e sistematica del libro e la logica compositiva, associativa e non sequenziale dell’ipertesto non circoscrivono il contesto multimediale.
La multimedialità partecipa necessariamente di categorie e strutture diverse da quelle tradizionali.
La multimedialità è la compresenza di più canali, con una decisiva prevalenza del canale visivo.
Si dovrebbe evitare di considerare un oggetto multimediale, nel quale la freccia del tempo è sì reversibile ma mai consente digressioni, alla stregua di un ipertesto.

Condividi:

Roberto Ellero

Web consultant, Videomaker, Web Designer. Expertise in accessibility, Web standards, movies designed for the Web and accessible to deaf and blind people (captioning, interpretation in sign language, audiodescription).
Videomaker, Web Designer. Competenze specialistiche in accessibilità, Web standard, video progettati per il Web accessibili alle persone sorde e non vedenti (contenuti audiovisivi, tecnologie, sottotitolazione, interpretazione in lingua dei segni, audiodescrizione).
email: info@robertoellero.it, mobile: 3480108848, skype: rellero
Ideatore e direttore artistico di www.webmultimediale.org, il portale della Svizzera italiana per l'accessibilità dei video sul Web.
Lavora presso il Centro Regionale di Cultura della Regione del Veneto.