Uno strumento online per redigere una policy sull’accessibilità di un sito

La valutazione dell’accessibilit? di un sito Internet ? una operazione molto complessa che necessita per forza di cose dell’intervento di personale qualificato e deve essere pertanto supervisionata.

Gli strumenti automatici di controllo come Bobby e Torquemada sono fondamentali, ma non sono sufficienti e alla fine siamo sempre costretti a dover rendicontare la situazione rispetto ai requisiti espressi da linee guida come WCAG.

Al fine di valutare un sito Internet rispetto alle linee guida WCAG versione 1.0, ? disponibile gratuitamente uno strumento in grado di aiutarci: si chiama Wuhkag e permette di compilare tramite una normale interfaccia Web la oramai famosissima lista di controllo dei punti di controllo di WCAG 1.0.

È possibile utilizzare una versione online di Wuhkag
in modo gratuito e in 3 passi arrivare alla creazione di una bozza di policy sull’accessibilit? dei contenuti.

Il primo passo da fare ? quello di selezionare il livello di conformit? da rispettare, ovvero: singola, doppia o tripla A secondo WCAG 1.0.

Una volta inviata la form, all’utente ? presentata una pagina contenente tutti i punti di controllo relativi alle priorit? selezionate, ognuno dei quali si aspetta una risposta del tipo:

  • S?
  • No
  • Non applicabile

Una volta risposto a tutte le domande (? obbligatorio) e proceduto con l’invio dei dati della form, Wuhkag presenta un sommario dei punti rispettati e permette essenzialmente due scelte all’utente:

  • modificare la valutazione
  • andare avanti con una proposta di policy

Tralasciando il primo ed ovvio caso, il proseguire nel percorso porta alla proposta da parte dell’applicazione di un testo abbastanza minuzioso e dettagliato riguardante le linee guida rispettate in modo parziale o completo da parte del sito oggetto della valutazione.

Il software ? un prodotto open-source, scritto in PHP e multi piattaforma: ? scaricabile dal sito di Sourceforge.net e personalizzabile.

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

Condividi:

Informazioni sull'autore

Gabriele Bartolini
Gabriele Bartolini
Sono un programmatore fortemente attratto dalla realtà open-source; lavoro presso la Rete Civica Po-Net del Comune di Prato, ho una laurea in statistica (indirizzo sistemi informativi), e la mia tesi ha riguardato il Web mining. Le mie conoscenze informatiche ruotano intorno al sistema operativo GNU/Linux, e mi interesso essenzialmente di programmazione Web in C, C++ ed anche PHP; sono sviluppatore e membro del direttivo di ht://Dig, un potentissimo search engine per il Web (http://www.htdig.org), e amministratore del progetto ht://Check, un software utilissimo per la gestione dei siti Internet (http://htcheck.sourceforge.net). Sono entrambi esempi concreti di free software. Negli ultimi anni, uno dei miei sogni è stato quello di rendere ht://Check un applicativo in grado di fornire maggiori informazioni, in termini di accessibilità dei contenuti, al Webmaster: finalmente, con l'uscita della versione 1.2.3 di ht://Check e il supporto al progetto OAC (Open Accessibility Checks) dell'Università di Toronto, tutto questo è possibile! Per quanto riguarda la pubblicazione sul Web, la mia passione riguarda costruire applicazioni dinamiche in PHP in grado di connettersi a database (rigorosamente open-source come PostgreSQL e MySQL), produrre documenti in XML e presentare output in HTML tramite trasformazioni XSL. Dimenticavo ... sono membro IWA/HWG e chapter leader di Prato, nonché membro della Australian Computer Society e socio fondatore del Prato Linux User Group; collaboro occasionalmente con la rivista tecnica Login, building the information highway, edita da Infomedia.

Commenti

Nessun commento

    Rispondi

    Link e informazioni