Uno strumento online per redigere una policy sull’accessibilità di un sito

La valutazione dell’accessibilit? di un sito Internet ? una operazione molto complessa che necessita per forza di cose dell’intervento di personale qualificato e deve essere pertanto supervisionata.

Gli strumenti automatici di controllo come Bobby e Torquemada sono fondamentali, ma non sono sufficienti e alla fine siamo sempre costretti a dover rendicontare la situazione rispetto ai requisiti espressi da linee guida come WCAG.

Al fine di valutare un sito Internet rispetto alle linee guida WCAG versione 1.0, ? disponibile gratuitamente uno strumento in grado di aiutarci: si chiama Wuhkag e permette di compilare tramite una normale interfaccia Web la oramai famosissima lista di controllo dei punti di controllo di WCAG 1.0.

È possibile utilizzare una versione online di Wuhkag
in modo gratuito e in 3 passi arrivare alla creazione di una bozza di policy sull’accessibilit? dei contenuti.

Il primo passo da fare ? quello di selezionare il livello di conformit? da rispettare, ovvero: singola, doppia o tripla A secondo WCAG 1.0.

Una volta inviata la form, all’utente ? presentata una pagina contenente tutti i punti di controllo relativi alle priorit? selezionate, ognuno dei quali si aspetta una risposta del tipo:

  • S?
  • No
  • Non applicabile

Una volta risposto a tutte le domande (? obbligatorio) e proceduto con l’invio dei dati della form, Wuhkag presenta un sommario dei punti rispettati e permette essenzialmente due scelte all’utente:

  • modificare la valutazione
  • andare avanti con una proposta di policy

Tralasciando il primo ed ovvio caso, il proseguire nel percorso porta alla proposta da parte dell’applicazione di un testo abbastanza minuzioso e dettagliato riguardante le linee guida rispettate in modo parziale o completo da parte del sito oggetto della valutazione.

Il software ? un prodotto open-source, scritto in PHP e multi piattaforma: ? scaricabile dal sito di Sourceforge.net e personalizzabile.

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.