Conclusione

Evidentemente sì; in ogni caso, è indispensabile che le problematiche di accessibilità vengano supportate da Macromedia e dagli sviluppatori di tecnologie di assistenza, Flash MX mostra una certa attezione al problema fornendo alcune funzionalità legate all’accessibilità, e gli screen readers di ultima generazione hanno delle potenzialità di accesso ai contenuti notevolmente incrementate rispetto alle versioni precedenti.

Per adesso, ciascuno sviluppatore si deve far carico di fornire, accanto ai filmati Flash e Shockwave, dei contenuti alternativi. Inoltre, nello sviluppo di contenuti e applicazioni multimediali, si dovrebbero adottare sempre le tecniche di design accessibili, come la piena navigabilità attraverso la tastiera, la sincronizzazione di audio e sottotitoli, e la fornitura di testo equivalente per tutte le informazioni di tipo grafico. Così non solo si migliorerà l’accessibilità a favore dei diversamente abili, ma anche per ciascuno di noi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.