Premessa

Un disabile visivo (non vedente o ipovedente), uditivo, motorio, può trovarsi in serie difficoltà se messo di fronte a soluzioni tecnologiche difficilmente o affatto gestibili.

I non vedenti e i disabili motori, storicamente più tutelati e oggettivamente più facilmente inquadrabili dal punto di vista delle difficoltà percettive, hanno già ottenuto importanti e nel complesso soddisfacenti risposte al problema. Recenti ricerche hanno messo in evidenza che i soggetti oggi più penalizzati dalla scarsa accessibilità e fruibilità del Web sono, in realtà, gli ipovedenti.

L’ipovedente è una persona affetta in modo più o meno grave e composito, da disturbi della vista quali: diminuzione dell’acuità visiva, anomalie nel campo visivo, fotofobia e daltonismo, singolarmente o in vario modo combinati tra loro. Detti disturbi percettivi determinano una gamma di problemi a livello di accessibilità e fruibilità del Web difficilmente gestibili.

A questi soggetti, qualche centinaia di migliaia di persone, va aggiunta la totalità dei fruitori della rete, molto spesso costretti a stare per molte ore davanti al monitor e magari con delle fonti luminose che vi si riflettono sopra, tanto per fare un esempio. Insomma, il problema è molto più vasto di quanto si possa ritenere ad una prima analisi.

Questo testo mette a disposizione una serie di considerazioni e suggerimenti pratici scaturiti dall’esperienza personale (diretta e derivata dall’osservazione di terzi), capaci di ridurre significativamente i problemi più frequenti. L’elaborato non vuole essere un manuale tecnico per sviluppatori di contenuti web, ma uno strumento d’indirizzo e culturale. Per le specifiche tecniche relative ai linguaggi di programmazione e normative circa l’accessibilità e fruibilità del Web, si rimanda al molto materiale già disponibile in rete.

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

  • Terza parte – vademecum e test di verificaTerza parte – vademecum e test di verifica Riepilogo delle "Indicazioni" Test di verifica Riepilogo delle "Indicazioni" Al termine di questo breve, visto il tema, e spero utile excursus all'interno […]
  • Prima-vera…Prima-vera… Per quanti lottano da decenni a favore dell'integrazione scolastica, lavorativa e sociale dei disabili visivi in generale e degli ipovedenti in particolare, non è […]
  • Introduzione all’argomentoIntroduzione all’argomento Chissà quali capolavori d'arte e cultura avrebbero potuto realizzare ingegni straordinari come Leonardo da Vinci o grandi eruditi come Benedetto Croce, se avessero […]
  • Ipovisione e accessibilità e fruibilità del webIpovisione e accessibilità e fruibilità del web Questa categoria di disabili è infatti particolarmente svantaggiata nell'attuale panorama di siti Internet, costruiti per la stragrande maggioranza con criteri per loro […]
  • Seconda parte – l’adattabilitàSeconda parte – l’adattabilità I fogli di stile La risoluzione dello schermo La visualizzazione e il sistema operativo I "filtri" del browser I fogli di stile I fogli di stile, […]

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.